(+39) 0236595019 info@nm-medicinaestetica.com

Blefaroplastica

La blefaroplastica consente l’eliminazione delle borse dagli occhi, delle pieghe palpebrali o di risolvere l’abbassamento del sopracciglio, restituendo un viso ringiovanito e uno sguardo più aperto, con un netto miglioramento del campo visivo.

L’estetica degli occhi può così essere offuscata dalla ptosi palpebrale e dalla formazione di accumuli localizzati (borse) che disturbano l’armonia e la freschezza del volto. Il cedimento della palpebra può provocare anche un restringimento del campo visivo e conferire un’espressione di stanchezza e tristezza allo sguardo.

La blefaroplastica si occupa dell’estetica degli occhi e delle palpebre; in pratica si elimina l’eccesso di pelle presente nella palpebra superiore e le borse che si formano sotto l’occhio (borse palpebrali), il risultato finale è uno sguardo più riposato e giovane. L’intervento consente di “alleggerire” lo sguardo, intervenendo, in modo preciso, lungo la linea naturale delle palpebre, senza lasciare cicatrici visibili.

Il trattamento

L’intervento prevede un regime ambulatoriale di un paio di giorni (Day Hospital) in quanto l’anestesia è di tipo locale.

Blefaroplastica della palpebra superiore

La cicatrice risultante si nasconderà tra la piega della palpebra. Operando nella parte superiore della palpebra, viene fatta un’incisione nella piega di quest’ultima, asportando poi la pelle e le borse di grasso in eccesso.

Blefaroplastica della palpebra inferiore

Per la palpebra inferiore invece, si interviene attraverso un’incisione praticata dall’interno, gli accumuli di grasso vengono eliminati senza che la pelle venga asportata, evitando così la cicatrice esterna. Se si devono eliminare pelle e grasso in eccesso, la cicatrice comparirà sotto le ciglia inferiori. La tecnica con cui vengono effettuate le incisioni può variare (bisturi tradizionale, elettrobisturi o laser) ma le cicatrici che si otterranno, saranno le medesime.

Laser in blefaroplastica

Molto spesso i pazienti chiedono l’esecuzione dell’intervento di blefaroplastica col laser per paura delle cicatrici antiestetiche residue dopo l’intervento ma, visto che oggi per l’intervento è preferito l’accesso congiuntivale, i benefici di questa tecnica non si rendono più necessari.

In abbinamento all’intervento di blefaroplastica si possono effettuare un lifting del sopracciglio e un peeling chimico, oppure utilizzare un laser ablativo.

Per le prime 24 ore saranno applicate delle “compresse fredde” da cambiare con molta frequenza. Fenomeni come gonfiore, arrossamento e variazioni di colore sono soggettivi da paziente a paziente, ma in ogni caso hanno una durata di qualche giorno.

Il risultato della blefaroplastica è, in genere, permanente; altrimenti, a causa dei fisiologici processi di invecchiamento, dura almeno 8-10 anni, richiedendo un eventuale ritocco.

Quando ricorrere alla Blefaroplastica

Si ricorre a questo trattamento per intervenire su:

  • Eccesso di pelle nelle palpebre inferiori
  • Occhiaie
  • Borse sotto gli occhi
  • Eccesso di pelle sulle palpebre superiori

Chiedi un Preventivo Gratuito

Scrivici per saperne di più sui nostri servizi e per ottenere un preventivo gratuito e senza impegno.

Contattaci Ora